• Mar. Ago 3rd, 2021

Le intelligenze per il futuro. Sei vie per costruire una società migliore per tutti.

DiSandro Elisei

Mar 28, 2021

– Abstract –

Gli scenari imposti dall’attuale pandemia ci hanno messo di fronte alla consapevolezza che l’uomo di oggi è parte di un’unica comunità mondiale, dove il male del singolo va a danno di tutti. Stanno emergendo problematiche complesse e una serie di fragilità e disuguaglianze anche nelle società più avanzate, che mettono in crisi le nostre certezze e che richiedono un impegno e un nuovo modo di pensare alla persona e al bene comune.

E’ necessario curare non solo degli aspetti sanitari, umani e sociali della salute, ma affrontare le inevitabili implicazioni politiche, economiche e ambientali delle nostre scelte.
Questo articolo indica sei vie, definite “intelligenze” utili per costruire una società migliore per tutti.

L’intelligenza disciplinare: capacità di assumere un atteggiamento adeguato e corrispondente per svolgere le attività che caratterizzano una particolare disciplina, un mestiere o una professione.

L’intelligenza sintetica: capacità di accogliere, comprendere, valutare e integrare in un modo sintetico e in senso compiuto, le informazioni riguardanti la propria professione.

L’intelligenza creativa: atteggiamento mentale che spinge la persona sul terreno dell’innovazione.

L’intelligenza rispettosa: mentalità che accoglie con favore le diversità che esistono tra le singole persone e le comunità.

L’intelligenza etica: mentalità che riflette, si pone continue domande sulla natura umana, riconosce le proprie responsabilità e opera coerentemente a partire da queste.

L’intelligenza economica: concezione di un sistema economico, che non tollera privilegiare gli interessi personali e settoriali a discapito del bene comune

Scarica qui sotto l’articolo completo in pdf

Sandro Elisei

Psichiatra, Direttore Sanitario dell'Istituto Serafico di Assisi, Docente di Psichiatria presso l'Università degli Studi di Perugia,