• Lun. Set 27th, 2021

Il turismo religioso motore di Assisi. Partire dalla nostra identità

DiAntonio Lunghi

Mag 9, 2021

– Abstract –

Assisi è una delle Città Sante del Cristianesimo, insieme a Roma, a Gerusalemme, Lourdes, a Fatima, ed altre, luoghi meta ogni anno di milioni di pellegrini e turisti.

Il turismo nel nostro territorio tra origine da motivazioni squisitamente religiose legate alla figura di S. Francesco ed Assisi si caratterizza per essere luogo di accoglienza non solo dei cattolici, ma di tutte quelle persone che cercano nel sacro le radici della propria esistenza.
La giornata di preghiera tra tutte le religioni del mondo del 1986 voluta da Giovanni Paolo II ne è una testimonianza viva ed autentica.

Il tema della Pace e della Natura caratterizzano la figura di Francesco e con lui Assisi che è conosciuta nel mondo per questo
Secondo una teoria economica in un territorio esiste una attività economica preminente che in quanto tale va incoraggiata a svilupparsi perché la ricchezza generata da essa, determinerà a cascata lo sviluppo delle altre attività presenti.

È errato pensare di sviluppare filoni turistici come quello culturale, dell’ecologia o enogastronomia
perché un progetto di sviluppo del turismo nel nostro territorio deve partire dalla nostra Identitá.

Il rilancio dell’attività turistica in Assisi passa attraverso la realizzazione di un progetto complessivo che valorizzi il Turismo Religioso che si deve articolare secondo tre esperienze tipicamente francescane: il camminare, il meditare, l’incontrarsi.

Scarica qui sotto l’articolo completo in pdf

Articoli collegati: Sviluppare un business turistico territoriale strutturato. Un percorso verso il destination management di Paolo Desinano

Antonio Lunghi

Architetto, capogruppo Uniti per Assisi