• Mer. Mag 22nd, 2024

Liste Beni culturali Assisi e limitrofi. Vincoli Archeologici, Architettonici e Architettura dal ‘900

DiConfrontiAssisi

Lug 12, 2021

In questa pagina pubblichiamo quattro elenchi di Beni culturali nell’assisano.

1 – Architettura dai primi del ‘900 al 2018 nel Comprensorio di Assisi e comuni limitrofi

Qui sono elencate tutte le opere segnalate da varie fonti, degne a vario titolo di attenzione.

La prima fonte è costituita da Censimento nazionale delle architetture italiane del secondo ‘900 realizzato nel 2018 dall’allora Ministero dei Beni Ambientali, Culturali e Turismo, implementando il primo iniziato nel 2000 con l’intento di promuoverne la conoscenza e la valorizzazione. La ricerca è stata affidata alle Università Italiane e successivamente, su questo primo vaglio, la commissione ministeriale istituita dalla Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane (attuale Direzione Generale Creatività Contemporanea) ha effettuato la selezione definitiva.

I criteri di selezione erano i seguenti e l’attribuzione di almeno uno di questi era sufficiente per l’inserimento nel censimento

  1. L’opera è pubblicata in almeno due degli studi o repertori sistematici che si sono occupati dell´architettura nella Regione o in Italia;
  2. L’opera è pubblicata in uno degli studi del criterio 1 e in una rivista di importanza internazionale italiana o straniera;
  3. L’opera è pubblicata in almeno due riviste di importanza internazionale italiane o straniere;
  4. L’opera presenta un originario ruolo significativo nel panorama regionale in relazione agli sviluppi sia del dibattito che della ricerca internazionale;
  5. l’edificio ha un ruolo significativo nell´evoluzione tipologica con interpretazioni costruttive progressive o sperimentali
  6. l’edificio è stato progettato da una figura di rilievo nel panorama dell´architettura regionale, nazionale o internazionale;
  7. l’edificio si segnala per particolare valore qualitativo all’interno del contesto urbano in cui è realizzato.

La commissione ha quindi proceduto ad un’attribuzione di giudizio secondo tre ulteriori criteri di selezion: A. Opera di eccellenza, B. Opera selezionata, C. Opera recente.

In Umbria sono state selezionate 124 opere, nel comprensorio di Assisi 9 (Assisi, Bastia U., Bettona, Cannara) a cui ne aggiungiamo una della limitrofa frazione S. Egidio di Perugia.
Per la mappatura preliminare della Regione Umbria è stata incaricato il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università di Perugia con un’equipe guidata dal prof. Paolo Belardi.

La seconda fonte è il volume NAU. Novecento Architettura Umbra curato sempre da Paolo Belardi (Il Formichiere, 2014) scaricabile anche dal sito www.oicosriflessioni come da link inserito nel titolo. 

Quindi per le opere di Pietro Porcinai si è tenuto conto del lavoro di schedatura voluto dalla Regione Umbria che nel 2014 ha pubblicato I Giardini di Pietro Porcinai in Umbria, a cura di Marina  Fresa, Giulia Giacchè e Luciano Giacchè, anch’esso scaricabile dal sito di Oicos cliccando sul titolo.

Infine con la recente pubblicazione della prof.ssa Giuseppina Grilli, Per una storia dell’edilizia cittadina a Bastia Umbra, 1860-1960 (101 edizioni, 2019) si ulteriormente ampliato il panorama di costruzioni degne ti interesse.

Se un comune non risulta in elenco, significa che non vi sono stati rielevati beni di interesse.

2 – Vincoli Architettonici Assisi e Comprensorio – Soprintendenza dell’Umbria
3 – Vincoli Architettonici Comuni limitrofi Comprensorio Assisi
Soprintendenza dell’Umbria

Il Decreto Legislativo N°42/2004 Codice dei beni culturali e del paesaggio norma le funzioni e le attività volte alla tutela del Patrimonio culturale e paesaggistico italiano. La funzione di tutela si esplica attraverso provvedimenti volti a regolare diritti e comportamenti inerenti il Patrimonio (art. 3).
Il Patrimonio è costituito da “Beni culturali”, immobili e mobili e “Beni Paesaggistici”.
Il vincolo apposto sui beni è uno degli strumenti di tutela volto ad impedire che gli stessi siano “.. distrutti, deteriorati, danneggiati o adibiti ad usi non compatibili con il loro carattere storico o artistico oppure tali da recare pregiudizio alla loro conservazione.” (art. 20).
I comuni compresi negli elenchi sono
• Assisi, Bastia U., Bettona, Cannara, per il comprensorio di Assisi
• mentre i limitrofi sono Valfabbrica, Spello, Torgiano, Deruta, Bevagna, Perugia frazioni Collestrada e S. Egidio

Se un comune non risulta in elenco, significa che non vi sono stati rielevati beni di interesse.

4 – Vincoli Archeologici Comprensorio Assisi e comuni limitrofiSoprintendenza dell’Umbria

È l’elenco dei beni sottoposti a vincolo archeologico nei comuni del comprensorio di Assisi e i limitrofi precedentemente citati.

Se un comune non risulta in elenco, significa che non vi sono stati rielevati beni di interesse.

Scarica qui sotto gli elenchi in pdf

Le fonti sono citate anche nei singoli documenti